La Lega Navale Italiana Sezione di Lerici da quest’anno ha ottenuto l’affiliazione diretta alla FEDERAZIONE ITALIANA VELA (FIV), come:

Gruppo Dilettantistico Vela LNI Lerici.

Un traguardo importante per la nostra Sezione che ci consentirà una maggiore autonomia nell’attestare le attività sportive e organizzare in proprio le previste Regate veliche sociali, nonché di emettere Tessere FIV a tutti i nostri associati che ne fanno richiesta.

In questo ambito, quale momento di promozione della cultura del mare e dello sport della vela il nostro Gruppo Dilettantistico, aderisce alla seconda edizione dell’evento VELA DAY promosso dalla FIV; con questa iniziativa, che si terrà in tutta Italia il 2 GIUGNO, la Federazione Italiana Vela punta ancora una volta ad offrire alle Società affiliate un’occasione per promuovere loro stesse ed i servizi velici che abitudinariamente offrono (tesseramento, corsi di Scuola Vela, ecc.).

Nel corso della manifestazione i visitatori potranno disporre di materiale promozionale e provare una uscita a vela insieme a esperti; l’obiettivo della giornata di Vela è raccogliere un numero significativo di Tesserati- Vela Day.

Quest’anno la giornata sarà organizzata in collaborazione con il vicino Circolo ERIX, posizionando un gazebo sul molo di Lerici destinato ad accogliere i visitatori, ad effettuare le registrazioni e a gestire il materiale promozionale.

scopri il mondo sottomarino con un evento aperto a tutti anche ai disabili con prove di immersione e stage di biologia marina  e molto altro

La Lega Navale di Lerici ha piacere di invitare i suoi soci e non soci all’evento

LERICI: IL MARE PER TUTTI

L’attività proposta con la prima prova, il 9/02/2018, dalla Lega Navale di Lerici prevede una prova in piscina con l’utilizzo di bombole per chi già ha dimestichezza con l’acqua e una prova con utilizzo di maschera e boccaglio per chi non ha praticità con l’ambiente marino. La prova è aperta a tutti, disabili e non, di qualsiasi età. Ad ogni partecipante, che deve arrivare in piscina un’ ora prima della prova, prima di entrare in acqua verrà fatto un briefing da un istruttore in cui gli verranno impartite le nozioni base, dopodiché sarà affidato ad istruttori e aiuto istruttori che lo seguiranno in acqua, facendogli provare la respirazione subacquea e, per i più bravi, facendogli eseguire qualche semplice esercizio.

Materiale occortente le ciabatte, il costume, la maschera (chi le ha, per chi non la ha la fornirà il Lerici Sub).

Età minima per partecipare 14 anni col consenso scritto dei genitori.

Iscriversi entro il 2 Febbraio 2018 con email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tra i Comuni che firmeranno anche Portovenere, Borghetto Santo Spirito, Deiva Marina, Albissola Marina e Bonassola

Il Comune di Lerici aderisce alla Carta di Partnership del Santuario Pelagos

La cerimonia avrà luogo venerdì 2 febbraio, ore 10,30, in Sala del Consiglio

LERICI – Il Comune di Lerici aderisce, insieme ai Comuni di Portovenere, Borghetto Santo Spirito, Deiva Marina, Albissola Marina e Bonassola, alla Carta di Partnership del Santuario Pelagos per la protezione dei mammiferi marini nel Mediterraneo.

La firma ufficiale della Carta di partenariato si svolgerà venerdì 2 febbraio, a partire dalle ore 10,30, nella Sala del Consiglio del Comune di Lerici, che ospiterà la cerimonia durante la quale avrà luogo la consegna ufficiale della bandiera simbolo del Santuario ai nuovi comuni aderenti .

<Essere un Comune che si affaccia sul Santuario dei Cetacei è un fatto emozionante – commenta il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti -. L’Amministrazione Comunale è orgogliosa di entrare a far parte di questo importante progetto, che va ad affiancarsi al legame, sempre più stretto, che stiamo intrattenendo con l’organizzazione Sea Shepherd, nell’ottica comune della salvaguardia degli ambienti marini e delle specie animali che in essi vivono>.

Il Comune di Lerici condivide i propositi di cui si fa portavoce il Santuario dei Cetacei “Pelagos”, istituito da un accordo sottoscritto a Roma il 25 novembre 1999 tra Francia, Italia e Principato di Monaco. Individuato in un’area di circa 96.000 chilometri quadrati, compresi tra la Penisola di Giens, in Francia, la costa settentrionale della Sardegna e la costa continentale italiana, fino al confine tosco-laziale, il Santuario si pone l’obiettivo di tutelare i mammiferi marini di ogni specie e i loro habitat, proteggendoli dagli impatti negativi diretti o indiretti delle attività umane.

Sono oltre il 70% i comuni costieri ricadenti nell’area del Santuario che hanno aderito alla rilevante iniziativa, ai quali si aggiungono oggi i cinque comuni liguri. Questi si impegneranno a diffondere nuove conoscenze, coscienze e sensibilità al tema del mare e dei cetacei in esso presenti;

ad adottare, nell’ambito delle decisioni gestionali, le soluzioni a minor impatto sugli animali; favorire azioni pedagogiche e/o di informazione sul proprio territorio e diffondere informazioni relative al Santuario Pelagos; contribuire alla massima riduzione di attività che abbiano impatto sui mammiferi marini; trasmettere informazioni su eventuali spiaggiamenti di mammiferi marini o di altre specie marine che potrebbero avere luogo lungo il litorale; diffondere le “buone pratiche” relative alla fruizione del mare, con particolare riguardo ai settori della pesca, del diporto nautico.

Interverranno alla cerimonia, organizzata dal Comune di Lerici con la collaborazione della Lega Navale sezione Lerici, il Ministero dell’Ambiente, rappresentato dall’Ammiraglio Aurelio Caligiore, e i sei sindaci dei comuni coinvolti.

Seguirà, alle ore 11, una conferenza organizzata dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), moderata da Federica Pannacciulli del Laboratorio Biodiversità e Servizi Ecosistemici e dell’Enea. Parteciperanno: Emanuela Fanelli – Università Politecnica delle Marche ed Enea – che parlerà di “Pelagos: un’oasi di biodiversità dalla superficie agli abissi”; Sabina Airoldi – Tethys Research Institute – che racconterà del “Cetacean Sanctuary Research Project”; Mariasole Bianco – Worldrise e IUCN (World Commission on Protected Area) – che tratterà di “Pelagos, la speranza in un mare che cambia”; Masha Stroobant – Distretto Ligure delle Tecnologie Marine – che interverrà su “I partenariati pubblici e privati a favore della tutela ambientale e della crescita sostenibile: Il Lab_Mare del Polo DLTM e alcuni progetti ‘blue-green’”; Vienna Eleuteri – Eulabor Institute – che spiegherà “I benefici della tutela del mare per costruire insieme il futuro”.

PREMESSA

Nel seguito sono indicati i principali eventi promossi dalla Lega Navale Italiana di LERICI per l’anno 2018 con gli intenti di agire come centro propulsore per le varie forme di attività che direttamente e indirettamente hanno sul mare il loro campo d’azione.

E’ in questo ambito che l’associazione porrà anche per l’anno in corso la sua attenzione verso i più giovani, con attività di istruzione nautica e avviamento agli sport, con particolare riguardo alla promozione sociale, alla cultura marinaresca, alla tutela ambientale e allo sport dilettantistico della Vela.

Un contributo importante nello svolgimento degli eventi 2018 deriverà anche dalla recente stipula, prima volta nella storia di questa Sezione, di un Protocollo di intesa con il Comune di Lerici, volto alla collaborazione nella realizzazione di eventi promozionali e alla valorizzazione dell’ambiente di pregio naturalistico e culturale, al fine di consentire lo sviluppo di iniziative a carattere turistico e sociale nel territorio.

1.PROMOZIONE DEI MUSEI DEL MARE E DELLA MARINERIA D’ITALIA (una iniziativa dell’Associazione La NAVE di CARTA)

Data : 11 marzo 2018

Goletta Oleferne imbarcazione da lavoro costruita nel 1944 a Messina

La “Promozione dei Musei del Mare e della Marineria D’Italia” è una iniziativa promossa da vari enti Museali e volontari a partire dall’associazione “La Nave di Carta”, con il patrocinio della Presidenza Nazionale della LNI, con gli intenti di valorizzazione degli oltre 50 Musei del mare e della Marineria in Italia .

Durante il viaggio della Goletta i musei aderenti all’iniziativa promuovono eventi, laboratori, incontri rivolti alla cittadinanza e in particolare ai più giovani.

La goletta OLOFERNE, sta viaggiando lungo le coste italiane, partita da Cesenatico con arrivo a fine marzo a Setè in Francia, farà tappa nei luoghi dei musei del mare; il 10 marzo sarà a La Spezia e eccezionalmente il giorno 11 marzo 2018 a LERICI.

La Sezione della Lega Navale di Lerici, con il Patrocinio del Comune di Lerici, ha voluto sostenere questo evento culturale, inserito nel “Anno del Patrimonio Culturale Europeo” con lo spirito che caratterizza il nostro ruolo istituzionale verso il mare e la sua tutela soprattutto in favore dei più giovani.

La Goletta Oloferne arriverà a Lerici, tappa non prevista nel calendario stabilito- e attraccherà presso il pontile dei traghetti (BAR PONTILE)

intorno alle 9,30 dove sarà organizzata una cerimonia di accoglienza all’equipaggio costituito da allievi degli istituti nautici italiani (che si alternano da una tappa all’altra) e ai volontari presenti.

La manifestazione, presenziata dalle autorità dell’Amministrazione lericina nella persona del Sindaco L. Paoletti e del sindaco del Comune di Ricco’ del Golfo, e altre rappresentanze comprende anche una conferenza, moderata dalla Dott.sa Lorenza Sala sui Musei del mare e una visita a bordo della goletta per una esposizione di pannelli fotografici che documentano il passato e il presente della marineria.

L’ufficio stampa del Museo navigante sarà a bordo della goletta Oloferne per offrire un servizio continuo di documentazione ai media e ai social network.

La LNI di Lerici ha ricercato e organizzato questo approdo a Lerici convinta che possa essere una ulteriore occasione per diffondere la storia e la cultura della marineria italiana e tramite questa sviluppare quell’amore per il mare verso le scolaresche e i giovani della Città di Lerici.

costruita nel 1944 a e da lavoro costruita nel 1944 a Messina

2.2. FONDALI PULITI – SALVIAMO IL GOLFO

DATA: 27 maggio 2018

Fondali Puliti – Un po’ di storia…

La storia della manifestazione Fondali Puliti parte circa 20 anni fa per iniziativa dell’Associazione Lerici sport sezione subacquea, che fin dagli anni 80 per pura passione sportiva realizzarono un circolo subacquei finalizzato ad essere un punto di riferimento importante sul molo di Lerici per tutte le attività inerenti alla subacquea.

Con gli intenti di promuovere un incontro almeno annuale tra i subacquei che frequentavano regolarmente o occasionalmente il circolo sub, nacque l’idea di promuovere una manifestazione che fosse dimostrativa per il rispetto da porre sul mare della baia di Lerici per tutti i residenti e turisti; è così che nasce l’evento Fondali Puliti salviamo il Golfo, che senza interruzione viene svolto ogni anno all’inizio della stagione estiva .

Subito dopo le prime manifestazioni organizzate dalla Lerici SUB si unisce anche la Lega Navale Italiana sezione di Lerici, che trova in tale manifestazione un momento fondamentale per la tutela dell’ambiente marino, punto di forza della attività istituzionali di Protezione ambientale promosse dalla Lega Navale Italiana.

Ogni anno da circa venti anni nel mese di giugno o dintorni è organizzata la manifestazione “Fondali Puliti” , orientata a recuperare nelle acque della Baia di Lerici qualsiasi rifiuto o rottame che è stato incivilmente e irresponsabilmente gettato in mare. Un manifestazione di forte impatto dimostrativo soprattutto verso le nuove generazioni che devono prendere atto della “violenza” a cui è sottoposto il nostro mare.

La Manifestazione è cresciuta anno per anno travalicando il confine comunale, provinciale ed anche regionale, a partire dal patrocinio del Comune di Lerici e la presenza del WWF e Lega ambiente.

All’evento partecipano circa un centinaio di sub provenienti da varie associazioni provinciali ed anche istituzionali quali: il gruppo di soccorso in mare della Pubblica Assistenza di lerici, il Gruppo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di La Spezia, Protezione civile FipSas, il gruppo Sub dell’Ospedale civile e poi tantissimi circoli sub provenienti dalle province limitrofe come il Circolo Versilia, il circolo Sub di Reggio Emilia .

Tantissimi i volontari della LNI che con barchini a remi scortano i gruppi di sub che si immergono nella Baia di Lerici, oppure volontari che aiutano da terra a recuperare i rifiuti raccolti dal mare per depositarli nei cassoni messi a disposizione della Azienda ambientale comunale.

L’esperienza ci dice che dal fondo della baia viene fuori di tutto, carcasse di barche, copertoni, cassonetti di immondizia, lavatrici, bottiglie cime, reti e perfino biciclette. Un lungo elenco di materiale ingombrante e pericoloso depositato sul fondo da mani sicuramente irresponsabili.

Per fortuna quello che non può essere gettato e affondato è il messaggio di educazione ambientale che viene indirizzato soprattutto verso le nuove generazioni.

Fondali Puliti oggi….

Anche in questo anno esattamente la domenica del 27 maggio 2018 sarà nuovamente organizzata la classica manifestazione, evento di punta delle nostre attività per la Tutela Ambientale.

La manifestazione Fondali Puliti pensiamo possa essere inserita di diritto tra le più importanti iniziative della tutela marina svolte nella città di Lerici

Il programma organizzativo già delineato prevede :

– Convocazione gruppi subacquei

– Invito ai soci della Lega Navale di Lerici a partecipare numerosi all’evento

– Richiesta alle autorità locali delle necessarie autorizzazioni tra cui il Patrocinio del comune

– Invito a varie aziende di prodotti legati alla subacquea e non, di esporre i loro stand sul molo di Lerici

– Invito a scolaresche della provincia a partecipare alla manifestazione

– Predisposizione di una mostra fotografica sull’evento all’interno dei locali della Associazione Lerici Sub

– Ricerca e acquisto magliette stampate e personalizzate sull’evento

– Organizzazione di un catering per la effettuazione della classica “spaghettata” a fine manifestazione a favore dei sub e dei tanti Volontari partecipanti.

Nella pagina successiva la bozza della Locandina prevista per la prossima manifestazione

LEGA NAVALE ITALIANA LERICI SUB

SEZIONE DI LERICI

con il patrocinio del Comune di Lerici

FONDALI PULITI SALVIAMO IL GOLFO

Progetti di reciproca collaborazione in attuazione

Accordo 20/06/2011 fra REGIONE LIGURIA e LEGA NAVALE ITALIANA

LERICI

DOMENICA 27 maggio 2018 ore 9,00

PARTECIPIAMO TUTTI PER MANTENERE

VIVO IL NOSTRO MARE

PER NOI E LE GENERAZIONI FUTURE

La manifestazione è aperta a tutti, sub e non sub, con i volontari impegnati a ripulire dai rottami il fondale della rada di Lerici

Programma: 27 Maggio 2018

  •  ore 10 registrazione partecipanti

formazione gruppi SUB

formazione gruppi volontari sui barchini di appoggio in mare

consegna abbigliamento: maglietta , guanti di protezione, cappellini, ceste e cime per il recupero rifiuti dal fondo

delimitazione delle zone di recupero sullo specchio d’acqua (uso di filari di boette)

  • • 0re 10,30 inizio operazioni di recupero
  • • Ore 12,30 fine delle attività di recupero
  • • Ore 13,00 “ricca spaghettata” per tutti sul molo di Lerici
  1. 3. VELA DAY

DATA: 2 GIUGNO 2018

La Lega Navale Italiana Sezione di Lerici da quest’anno ha ottenuto l’affiliazione diretta alla FEDERAZIONE ITALIANA VELA (FIV), come:

Gruppo Dilettantistico Vela LNI Lerici.

Un traguardo importante per la nostra Sezione che ci consentirà una maggiore autonomia nell’attestare le attività sportive e organizzare in proprio le previste Regate veliche sociali, nonché di emettere Tessere FIV a tutti i nostri associati che ne fanno richiesta.

In questo ambito, quale momento di promozione della cultura del mare e dello sport della vela il nostro Gruppo Dilettantistico, aderisce alla seconda edizione dell’evento VELA DAY promosso dalla FIV; con questa iniziativa, che si terrà in tutta Italia il 2 GIUGNO, la Federazione Italiana Vela punta ancora una volta ad offrire alle Società affiliate un’occasione per promuovere loro stesse ed i servizi velici che abitudinariamente offrono (tesseramento, corsi di Scuola Vela, ecc.).

Nel corso della manifestazione i visitatori potranno disporre di materiale promozionale e provare una uscita a vela insieme a esperti; l’obiettivo della giornata di Vela è raccogliere un numero significativo di Tesserati- Vela Day.

Quest’anno la giornata sarà organizzata in collaborazione con il vicino Circolo ERIX, posizionando un gazebo sul molo di Lerici destinato ad accogliere i visitatori, ad effettuare le registrazioni e a gestire il materiale promozionale.

  1. 4. TROFEO VELE LATINE

DATA: 8-9- 10 GIUGNO 2018

Storia delle Vele Latine

Le prime testimonianze storiche di imbarcazioni a vela latina si ritrovano in reperti archeologici risalenti al 2° secolo DC, da allora si cominciò a diffondere nel Mediterraneo soprattutto per la capacità che questo armo possedeva nel risalire il vento e nell’affrontare i rinforzi dello stesso grazie alla flessione dell’antenna che fa diminuire la superficie della vela esposta al vento, caratteristiche queste adatte a fronteggiare le variazioni dello stesso in intensità e direzione tipiche dei nostri mari.

Ai vantaggi elencati si contrapponeva però la non facile gestione, da parte dell’equipaggio, della velatura quando la stessa doveva armare grosse navi; su un albero di una “latina”, infatti, può essere installata una sola vela che doveva perciò avere dimensioni importanti per ottenere buone prestazioni.

Per tali motivi la vela latina andò lentamente in declino soppiantata da un ritorno delle vele quadre che nel frattempo si erano evolute migliorando la capacità di risalire il vento ( bompressi, vele di strallo).

Anche nel nostro Golfo erano presenti numerosi gozzi da pesca che usavano la vela al mattino col vento di terra per portarsi più velocemente ( e con meno fatica) sul luogo di pesca per poi rientrare con i venti di ponente alla sera a volte gareggiando a ” chi arriva prima a casa”.

Non erano regate, le barche erano diverse fra loro ma era motivo di orgoglio avere la barca più veloce.

Oggi questa vela conosce una rinascita in tutto il Mar Mediterraneo ed in particolare in Sardegna.

La Regata della Vela Latina di Stintino è l’evento che dal 1983 ha portato alla ribalta internazionale il mondo della vela latina e da allora decine di eventi hanno seguito questa intuizione.

Carloforte, Porto Torres, Olbia, La Maddalena, Bosa, Alghero, sono i centri maggiormente interessati da questo fenomeno dove inoltre operano ancora diversi mastri d’ascia.

La diffusione di tali imbarcazioni interessa un numero sempre maggiore di località che riscoprono antiche tradizioni di marineria. Tra questi Marina di Pisciotta (SA) dove dal 2005 si svolge una manifestazione velica denominata “TRE TORRI regata tra imbarcazioni a vela latina” e dove opera G.Cammarano maestro d’ascia che dedica molta parte della propria attività al restauro ed alla ristrutturazione di queste imbarcazioni.

A La Spezia le Vele Latine sono in attività, attraverso il Comitato del Golfo, che organizza regate soprattutto durante la manifestazione di Mariperman che festeggia la Marina Militare.

Gruppo Vele Latine della LNI – Sezione di Lerici

La Lega Navale di Lerici ha costituito nel 2017 un “Gruppo Vele Latine” allo scopo di preservare e diffondere il patrimonio storico, culturale e estetico costituito da questo tipo di imbarcazioni. Queste imbarcazioni, sparite dal panorama del Golfo di La Spezia intorno alla metà del secolo scorso sono ricomparse ai primi del 2000 grazie alla passione per le grandi tradizioni marinare di alcuni armatori che hanno restaurato e armato a vela latina vecchi gozzi in legno prima usati come barche da lavoro. Risultano oltre che belle a vedersi anche veloci, divertenti, un pò difficili da portare ma in grado di dare grandi soddisfazioni anche a velisti abituati ad andar per mare con derive e barche d’altura moderne.

Per perseguire lo scopo suddetto la Lega Navale organizzerà conferenze, laboratori di arte marinaresca, corsi teorici e pratici di conduzione di queste imbarcazioni. Trofeo Vele Latine

Nei giorni 8-9 e 10 giugno 2018 si terrà a Lerici la seconda Manifestazione “Trofeo Vele Latine” organizzato dalla Sezione della Lega Navale Italiana con il patrocinio del Comune e la collaborazione delle Associazioni di categoria.

Nel corso del raduno, oltre ad altri eventi, si effettueranno due giornate di regate “TROFEO Vele latine” con la collaborazione del locale Circolo della vela ERIX e riservate a imbarcazioni stazzate AIVeL. Negli stessi giorni saranno probabilmente, come lo scorso anno, organizzate anche regate/veleggiate per imbarcazioni non stazzate, al fine di dare pari spazio e visibilità sia alle barche stazzate che alle altre imbarcazioni tradizionali Vela Latina, nel condiviso obiettivo di preservare diffondere un patrimonio storico culturale ed estetico costituito da queste imbarcazioni ma anche dal patrimonio immateriale rappresentato dai saperi che con esse sopravvivono – dalla conduzione dell’armo alla trasmissione alle generazioni future di saperi e mestieri che diversamente scomparirebbero.

Il bando di regata e l’avviso di veleggiata unitamente a tutte le informazioni relative al trofeo saranno reperibili QUI

Il Trofeo Vele Latine sarà inserito nel Circuito “Sulla Rotta dei Leudi, che unisce più regate svolte prevalentemente nello stesso mese; un mese di regate all’insegna dello sport, dell’amicizia e della riscoperta delle tradizioni marinaresche che costituiscono le radici della nostra cultura, di un modo di “andar per mare” non ancora perduto.

Il Trofeo Vele latine avrà una presenza e visibilità importante sulla città di Lerici, in quanto a latere dell’evento sportivo la manifestazione si snoderà attraverso il centro storico e il lungo mare di Lerici con circa 200 bancarelle di prodotti artigianali e tipici del territorio

Organizzazione della Regata

  • • L’organizzazione della regata sarà effettuato con l’appoggio tecnico del Circolo Velico Erix di Lerici e le imbarcazioni saranno ormeggiate nella zona transiti
  • • Inoltre le Associazioni di categoria organizzeranno dei Gazebo per esporre attività artigianali del mare e fotografie d’epoca.
  • • i partecipanti alle regate che circa 90 persone tra regatanti e accompagnatori saranno parzialmente ospitati dagli albergatori contro un contributo.
  • • Il Comune di Lerici patrocinerà l’evento mettendo a disposizione il suolo pubblico per l’utilizzo degli spazi di esposizione.
  • • Le Associazioni organizzeranno gli spazi.

Programma della manifestazione Vele Latine

Prendendo a riferimento la manifestazione dell’anno 2017 il programma di massima è previsto come segue:

Venerdì 8 giugno:

Varo/Ormeggio imbarcazioni

Operazioni di iscrizione alle regate/ veleggiate,

Consegna pass auto/ carrelli e ritiro

Welcome Pack

Inaugurazione Manifestazione

Apericena di benvenuto offerto dal comitato Organizzatore

Sabato 9 Giugno:

Completamento iscrizioni e briefing degli equipaggi

Prima giornata di regate

Cena di gala Piazza Mottino offerto dall’organizzazione

Domenica 10 Giugno :

Briefing e seconda giornata di regateAlaggio imbarcazioni

Premiazione e rinfresco offerto dall’organizzazione

Per le notti del 8 e 9 giugno si prevede tramite la Confcommercio di fornire nelle strutture alberghiere di riferimento, l’alloggio a tariffe agevolate ai partecipanti provenienti da distanza superiore a 150 km.

L’elenco delle strutture sarà riportato QUI

Dopo il 25 Aprile 2018  un successivo programma di dettaglio potrà fornire tutte le informazioni anche di tipo logistico ai partecipanti e loro accompagnatori.

  1. 5. GIORNATE A VELA CON GLI SCOUT

Data: metà giugno 2018

Scout a vela

La Sezione di Lerici da sempre fedele alle tradizioni di impegno sociale e culturale verso le nuove generazioni, ha avviato da alcuni anni con gruppi di scout di La Spezia e della provincia emiliana incontri finalizzati alla pratica di iniziazione alla vela.

La pratica e la cultura velica, oltre a realizzare un benessere psico-fisico, realizza un momento di confronto sportivo, un polo di attrazione per i giovani, uno strumento di diffusione dei valori dello sport.

Nel 2017 ci sono stati più momenti di incontro con gli scout, a fine maggio con un gruppo di Lupetti provenienti da Parma, a seguire il gruppo scout di La Spezia il cui incontro è avvenuto alla Palmaria, dove i ragazzi hanno potuto apprendere nozioni sulla sicurezza in mare e sulla varie andature delle barche a vela, e poi nelle giornate del 17 e 18 giugno ha partecipato il gruppo scout più numeroso di diversa provenienza: La Spezia, San Secondo Parmense, Fidenza, Fierenzuola

Ventidue i ragazzi che si sono impegnati in prove di canoa il sabato 17 pomeriggio, poi a vela la domenica mattina. Suggestiva la cena in spiaggia, diversi di loro muniti di sacco a pelo hanno poi pernottato presso la sede sociale della Sezione.

Le giornate si sono concluse con un pranzo offerto dalla LNI presso un Ristorante sul molo di Lerici

Forte ed chiaro i messaggi di ringraziamento rivolti alla Sezione e ai volontari dell’organizzazione, da parte dei responsabili dei gruppi scout e dai genitori dei ragazzi coinvolti.

Anche quest’anno intorno alla metà del mese di giugno è prevista la partecipazione di una ventina di scout che avranno modo di trascorrere una bella giornata sulle imbarcazioni a vela della Sezione sia con quelle messe a disposizione dei soci.

Le imbarcazioni nel corso dei loro giri per il “Golfo dei Poeti” avranno il supporto di imbarcazioni a motore della Sezione o messe disposizione dai soci, allo scopo di agevolare l’imbarco e lo sbarco dei ragazzi dalle vele preposte alle prove veliche .

Al termine per tutti partecipanti, giovani scout e loro accompagnatori la classica “spaghettata” con vista sul porto di Lerici.

  1. 6. 21° NUOTATA Lericini e Turisti

DATA:12 agosto 2018

Questo anno la LNI di LERICI ha deciso di sostenere una iniziativa natatoria non competitiva che da 20 anni viene promossa di un gruppo di amici lericini doc a partire da Gianni Nicolai “Dalla Colombina” e il dott. Ceppodomo primo ideatore dell’evento, che spesso hanno incontrato non poche difficoltà inerenti alla logistica e agli aspetti organizzativi della manifestazione.

Sempre nello spirito di promuovere iniziative sportive di avvicinamento al mare, in favore della Città di Lerici, una Nuotata non competitiva tra gruppi di Lericini e gruppi di turisti (che negli anni ha visto al partecipazione di circa 100 persone) ci è sembrata una manifestazione di forte interesse per la capacità di associare e di promuovere la cultura del mare verso le moltissime presenze estive di turisti e non di Lerici, dai più piccoli ai più grandi.

L’evento si svolgerà nella seconda domenica di agosto nella zona antistante l’hotel Shelley delle Palme e lo stabilimento del Lido con due percorsi (breve e mezzo Miglio), al fine di consentire una partecipazione più larga possibile.

Le iscrizioni sono per tutti gratuite, come per tutti è un ricco Buffet finale organizzato sulla terrazza dell’Hotel Shelley

  1. 7. CACCIA AL TESORO A VELA

DATA: settembre 2018

Intorno alla metà del mese di settembre si svolgerà la terza edizione lericina della Caccia al Tesoro a Vela, organizzata organizzata dalle Sezioni di Lerici, Milano e di Chiavari-Lavagna in collaborazione con la Sezione di La Spezia.

Il Golfo dei Poeti Italiana in occasione della “Caccia al tesoro” nautica vede sventolare nelle sue acque numerosi guidoni della Lega Navale Italiana; un gioco vero e proprio nel corso del quale la competizione si misura più che altro sul piano della creatività e abilità marinaresche nella ricerca dell’agognato “Tesoro”.

La base logistica è fissata a Lerici con partenza e arrivo delle imbarcazioni al molo Lericino. Le imbarcazioni partecipanti, circa una decina, con equipaggi di cui molti ragazzi sotto i 12 anni, armati prima di tutto di coraggio, si cimentano in giocosi pirati.

Il programma dei partecipanti, composti da circa 80 velisti esperti e meno esperti, prevede di prima mattina la registrazione con la consegna di un Kit per ciascun equipaggio, un briefing con gli Skipper e poi tutti in “acqua” per il via ai giochi. Le imbarcazioni condotte rigorosamente a vela, vedono cimentarsi gli equipaggi nelle prove, sorvegliati da una apposita giuria che segue il gioco a distanza ravvicinata coordinando le varie prove.

Il gioco è previsto su più step nel corso dei quali i partecipanti hanno modo di mettersi alla prova come capacità ma soprattutto mostrare ingegno e creatività. E il tesoro? Alla fine lo trovano tutti, scoprendo l’orgoglio e la gioia di essere soci della Lega Navale Italiana!

L’evento è patrocinato dal Comune di Lerici, con un supporto particolare dalla stessa Capitaneria di Porto, del Circolo velico ERIX di Lerici e del Consorzio Marittimo delle 5 Terre, che per la circostanza consente alle diverse imbarcazioni l’attracco ai loro pontili.

Nell’ultima edizione tutti partecipanti si sono radunati in un noto ristorante sul molo di Lerici, dove si sono svolte le premiazioni alla presenza del Sindaco di Lerici avv. Leonardo Paoletti accompagnato da diversi assessori della sua giunta,

Targhe ricordo e coppe per il 1° 2° e 3° arrivato, ma anche premi vari per buona parte degli equipaggi che si sono distinti nel corso della “Caccia al Tesoro”, offerti dai vari sponsor locali.

A seguire una cena sociale allargata partecipanti e loro accompagnatori e ai vari ospiti.

La domenica mattina, una veleggiata fino all’isola del TINO, zona militare con la presenza di un faro di segnalazione dell’alto Tirreno, dove tramite apposita concessione dell’ammiragliato della Marina Militare, i velisti della “Caccia al tesoro” hanno potuto effettuare l’accosto e la visita guidata dell’isola.

Prendendo a riferimento il programma 2017, il Programma di massima dell’Evento, è il seguente:

PROGRAMMA

Sabato .. settembre

09:30 – 10:30 Prima colazione, Registrazione e distribuzione del kit di partecipazione

10:45 Skipper Briefing

11:30-16:30 Caccia al Tesoro

19:30-23:30 Cena e Premiazione

Domenica .. settembre

09:30 – 10:30 Prima colazione

a seguire Veleggiata verso le isole del Golfo

ISCRIZIONI

Quota di partecipazione individuale:

per l’intero week end: € 80,00 (€ 40,00 per gli under 14)

e comprende:

– kit di partecipazione

– lunch box

– aperitivo e cena

– prima colazione sabato e domenica

– premi

Nella giornata e nella notte di sabato sarà possibile ormeggiare le imbarcazioni partecipanti alla Caccia al tesoro presso i pontili dei Traghetti .

Vogliamo essere numerosissimi.

Iscrivetevi subito e portare altri amici velisti a conoscere la Lega Navale Italiana!!

  1. 8. SUPPORTO ALLE GARE NATATORIE

Nell’ambito delle attività a supporto di alcune manifestazioni natatorie, la di Lega Navale Italiana Lerici, su richiesta dei comitati organizzatori, all’ambito di una stretta collaborazione tra associazioni sportive del territorio, invita i propri soci armatori di imbarcazioni a motore a mettersi a disposizione degli organizzatori, anche con gli intenti di accrescere la passione per questo sport e la voglia di nuotare nelle acque del nostro mare, portandosi con se un forte messaggio ambientale.

COPPA BYRON

Sicuramente la gara di nuoto di fondo a cui la sezione da il suo contributo da tantissimi anni è l’annuale traversata del Golfo denominata “Coppa Byron” arrivata alla 37 ^ edizione, che si svolge nell’ultima domenica di agosto e organizzata da Lerici Sport.

La Sezione di norma partecipa alla gara con una quindicina di imbarcazione a motore messe a disposizione dai nostri soci impiegate in postazione fissa lungo il percorso ovvero nel portare a bordo i giudici di gara.

Traversata TINO – TELLARO

Analogamente quest’anno la Sezione ha data la sua disponibilità a dare assistenza con le proprie imbarcazioni a motore comprese quelle dei soci, ad un’altra gara di nuoto categoria Master la :

Tino – Tellaro gestita dall’associazione sportiva dilettantistica Lerici Nuoto Master che nasce a Lerici nel 2007.

La manifestazione è programmata per il 19 maggio 2018

 

 

  • 1

Convenzioni 2019 con Servizi, Ristoranti, Hotel, Bar, Negozi, Rimessaggi

  • All
  • CHARTER
  • HOTEL
  • Negozi
  • Palestre
  • Rimessaggio
  • RistorantI
  • Sconto10%
  • Sconto15%
  • Sconto20%
  • Sconto25%
  • Stabilimentibaneari
  • Traghettamento